Abito da sposa: soluzioni fashion ed economiche

Abito da sposa: soluzioni fashion ed economiche

L’ abito da sposa, benché sia il sogno praticamente di ogni donna sulla faccia della terra, è anche uno dei capitoli del matrimonio più costoso in assoluto. Per fortuna le tendenze stanno velocemente cambiando e atelier e boutique non hanno più l’esclusiva.

Abito bianco: risparmiare con outlet, noleggi o collezioni degli anni precedenti

La scelta del vestito con cui sposarsi, del resto, è personale ed estremamente delicata ed è  una delle voci su cui, specialmente la sposa, difficilmente è disposta a “tagliare”. Esistono però molti modi per risparmiare: che si scelga di sposarsi in abito classico o più moderno, è possibile acquistare il proprio abito negli appositi outlet, scegliendo tra campionari e capi fine collezione o degli anni passati.

Tra l’altro non è detto che la collezione dell’anno corrente sia anche quella che alla fine ci sta meglio. Nell’arco di due, tre, quattro anni le mode sono molto simili tra loro inoltre il vestito da sposa è sempre qualcosa di molto personale, che trascende dalle tendenze.

Anche se va di moda a sirena, c’è chi non lo preferisce per via del suo peso o dei suoi fianchi larghi; se va di moda il modello principesco invece, c’è sempre chi ha uno stile più sobrio. Dunque, il consiglio è quello di non badare alla collezione ma di provarne di diversi tipi e marche a prescindere dall’annata.

Del resto un abito 2015 può costare anche mille euro in meno rispetto a un vestito del 2017. In alternativa, per risparmiare ancora di più, si può ricorrere al noleggio dell’abito stesso o, per chi ha la taglia da modella, all’acquisto degli abiti che sono stati indossati per sfilare in passerella, che vengono venduti a prezzi fortemente scontati, quasi da usato.

Vintage e abiti di famiglia: glamour e a costo zero

Molto diffuso, ormai, è anche l’abito “vintage” si tratta di un abito da sposa già utilizzato da una parente/amica, magari adattandolo ai propri gusti. All’indomani del matrimonio è sempre possibile recuperare parte della spesa rivendendo il proprio abito, anche su internet, oppure “riadattandolo” per un’altra occasione.

Tra l’altro il vintage è tornato di gran moda e gli abiti utilizzati da una nostra zia o cugina possono essere davvero molto attuali. Soprattutto se si ricorre al tocco di una sarta esperta per rifiniture o adattamenti vari. Insomma, ci sono molte soluzioni per risparmiare sull’abito da sposa, e non per questo si finisce per fare una scelta meno glamour.

Leave a Reply

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Your email address will not be published. Required fields are marked *